logoalet

Il nostro Circolo Aletheia Sicilia è un sodalizio culturale, metapolitico, di ispirazione politeista, mirante alla realizzazione del superuomo.  Quel tipo di uomo che abolendo la sua umanità, strettamente temporale, ideologica e moralistica, riesce a ritornare alla sua natura divina primigenia.  Affinché questo lavoro sia completo, miriamo a realizzarlo nella sua dimensione comunitaria evocando le forze del Sangue, dello Spirito e del Suolo della nostra adorata terra.

Detto ciò, anticipiamo cosa non siamo:

  • Non siamo un partito politico che vuole correre alle elezioni
  • Non siamo una associazione di destra. Siamo contro tutte le destre.
  • Non crediamo assolutamente nella visione nazionalista civica o populista quale crede in un concetto di cittadinanza non fondato sul sangue ma sulle tasse.
  • Non cerchiamo proselitismo, il numero non ci interessa.

Perché dunque facciamo anche politica?

La politica è il campo di realizzazione dell’essere, una volta conquistata una nostra identità interiore non possiamo che manifestarla nella realtà in cui viviamo.                Se il nostro dovere è costruire il guerriero sacro, il φυλακες platonico, non possiamo che imporci l’agire, anche in una dimensione politica. Dunque il fare politica non esclude ciò che dovrebbe venire prima, quale la formazione spirituale che invece per noi è fondamento.

In cosa differiamo dagli altri gruppi?

Non ci interessa pulire i giardinetti e fare le raccolte cibo per anziani al fine di dimostrare quanto siamo buoni. L’ossessione del volere sembrare buoni a tutti i costi, è un qualcosa di ossessivo, di cui dovremmo imparare a farne a meno,  finalizzata alla vendita elettorale. La principale differenza è che noi agiamo per realizzare il nostro mondo alternativo, per quanto utopico e poco attrattivo elettoralmente.                     Realizzare una nostra realtà alternativa fatta di ritorno ad una comunità totale ed alla religione greco-romana dei nostri avi.

Siete indipendentisti?

Sul profilo etnico e culturale rivendichiamo pienamente la nostra italianità perché consci dei diversi profili genetici, etnologici e storici del nostro popolo. Politicamente cerchiamo il radicamento solo in Sicilia e nella vicina Malta, da sempre considerata un pezzo di Sicilia strappata.

Geopolitica

Siamo contro l’occupazione americana, la Sicilia è l’isola più militarizzata e occupata da militari americani nel mediterraneo. La nostra terra è stata trasformata in una base militare da dove far partire le guerre americane. Rivendichiamo la sovranità sulla nostra terra.  Siamo per la pace tra la Sicilia con i popoli del mediterraneo chiediamo per questo la liberazione da tale occupazione.

Annunci